Ti trovi qui:

Home » News » Il benessere lavorativo: ad ogni età!

Il benessere lavorativo: ad ogni età!

INAILBenessere

Il tema del benessere al lavoro inizia a farsi sentire con più energia anche in Italia.

L’Agenzia Europea per la sicurezza e la salute sul lavoro aveva già dato il via ad una Campagna 2016-2017 dal tema: Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età – 2016–17 Campaign: Healthy Workplaces for All Ages.
Il messaggio principale era incentrato sul fatto che condizioni di lavoro sane e sicure nel corso dell’intera vita lavorativa sono benefiche per i lavoratori, per le aziende e per la società nel suo complesso. Infatti la campagna ha perseguito quattro obiettivi principali:

  1. promuovere il lavoro sostenibile e l’invecchiamento in buona salute fin dall’inizio della vita lavorativa;
  2. prevenire i problemi di salute nel corso dell’intera vita lavorativa;
  3. offrire ai datori di lavoro e ai lavoratori modalità per gestire la sicurezza e la salute sul lavoro nel contesto di una forza lavoro che invecchia;
  4. incoraggiare lo scambio d’informazioni e buone prassi.

L’importanza di tale campagna è legata al fatto che la forza lavoro europea sta invecchiando, l’età pensionabile sta crescendo e le vite lavorative probabilmente continueranno ad allungarsi.
Partendo dal presupposto che il lavoro dovrebbe essere positivo per la salute fisica e mentale, sicuramente una buona gestione della sicurezza e salute sul lavoro incrementa la produttività e l’efficienza.

L’INAIL ha iniziato a diffondere dal 21 giugno 2018 un opuscolo dal titolo: “Il Benessere lavorativo ad ogni età”. Collegandoci alla suddetta campagna europea, ancor più importanza assumono questi temi considerato che l’Italia è già oggi uno dei paesi più anziani dell’Ocse, ma lo sarà ancora di più nei prossimi anni a causa di un’accelerazione del processo di invecchiamento della popolazione.

L’obiettivo dell’INAIL è diffondere informazioni di base sui cambiamenti dovuti all’età – che agiscono non solo sulle capacità individuali ma anche sul livello di qualità dell’esecuzione del proprio lavoro – nonché definire le dimensioni chiave per una corretta gestione dell’età nei luoghi di lavoro e illustrare le buone pratiche sviluppate dall’Inail per garantire benessere lavorativo a tutti i lavoratori di tutte le età.

(Fonte INAIL)

Anche noi, come consulenti nel settore, non possiamo che farci portavoce di queste problematiche, che devono essere affrontate con saggezza e lungimiranza e trasformate in OPPORTUNITA’.

Condividi: